Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Pubblicato il decreto, parte l'iter per la realizzazione della nuova scuola media di Montegranaro

MONTEGRANARO - Con la pubblicazione il 22 settembre in Gazzetta Ufficiale del decreto n.24/2020 del Ministero dell'Istruzione, parte ufficialmente l'iter per la realizzazione della nuova scuola media di Montegranaro.

“In base a questo decreto – spiega l'Assessore ai Lavori Pubblici Aronne Perugini - il Comune è stato ammesso ad un finanziamento di 3 milioni di euro, a cui dovranno essere aggiunti 570.000 euro di contributo da parte dello stesso Comune, per un importo complessivo che sfiorerà i 3,6 milioni”.

Chiarite anche le modalità e le tempistiche. “Abbiamo già chiesto l'anticipo del 20% per poter procedere alla progettazione definitiva ed esecutiva. Ci saranno 18 mesi di tempo per iniziare i lavori, così una volta arrivati i fondi procederemo con l'affidamento della progettazione. In quell'occasione, ovviamente, ci sarà un ampio confronto con la cittadinanza, l'opposizione e la scuola per mettere in atto quelle che saranno le scelte progettuali”.

Un investimento importante, ma anche un'occasione strategica. “Ci permetterà di costruire di fatto una nuova scuola in quell'area e, soprattutto, di riqualificare un intero quartiere di Montegranaro” aggiunge Perugini.

“In una prima fase – ricorda il Sindaco Ediana Mancini - il Comune era stato escluso dal finanziamento, ma dopo aver scritto al Ministero siamo rientrati in graduatoria, a riprova del nostro impegno e del nostro lavoro. Ci abbiamo creduto sin dall'inizio e per questo ringraziamo gli uffici per la loro solerzia. Adesso entriamo nella fase più importante e dovremo andare abbastanza spediti. Nel giro di un paio d'anni pensiamo di realizzare questa nuova scuola, un obiettivo per il quale ci siamo mossi all'interno di un piano complessivo di adeguamento sismico dei vari plessi. Dopo Santa Maria si procederà con questa nuova struttura, mentre contestualmente stiamo facendo interventi anche a San Liborio. Alla fine di questo secondo mandato, come abbiamo più volte rimarcato, vogliamo lasciare le scuole al massimo della sicurezza per far vivere ed operare al meglio studenti, docenti e personale scolastico”.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina