Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Ammodernamento degli impianti di riscaldamento nelle scuole fermanae: tre nuove caldaie

FERMO - Lavori e interventi di ammodernamento in tre scuole della città sugli impianti di riscaldamento. In particolare: alla scuola dell’Infanzia S. Tommaso è stata installata una nuova caldaia in grado di fungere sia da impianto termico che da generatore di acqua calda, a breve verrà sostituito il generatore di calore alla scuola dell’Infanzia S. Salvatore e verrà indetta una gara fra ditte per l’installazione di una nuova caldaia a servizio dell’intero plesso di Lido di Fermo.

Si tratta, in tutti e tre i casi, di generatori ad alto rendimento energetico a condensazione e modulazione continua, in grado di produrre calore con una soluzione moderna ed ecologica, che rispetto alle caldaie tradizionali, garantisce un maggiore risparmio energetico e un minore impatto ambientale.

“Ammoderniamo tre plessi scolastici – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro - cambiando con un ingente investimento il sistema di calore a S. Tommaso, Lido di Fermo e Tirassegno. Il rischio è che con tanti plessi si rimanga indietro anche sul comfort per i ragazzi, speriamo di risolvere i problemi segnalati da tempo in questi plessi. Credo che questo ammodernamento sia un’ulteriore segno di attenzione per i ragazzi”.

“Azione importante e significativa che rientra anch’essa nella riqualificazione energetica in atto sulla città - ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani - che si inserisce in questo caso nel novero di interventi che riguardano gli istituti scolastici di competenza comunale, istituti che seguiamo per tutto l’anno didattico, oltre che con la normale manutenzione, anche con questo tipo di scelte e di investimenti”.

Intervento questo sulle tre scuole che, dunque, è parte di un’azione organica e complessiva sull’efficientamento energetico che riguarda l’intera città e che ha visto, ad esempio, la sostituzione dei corpi illuminanti nell’illuminazione pubblica con lampade a led sia di strade comunali che negli uffici del Palazzo Comunale ed in edifici del patrimonio comunale, come le palestre, senza contare anche l’azione sulla mobilità elettrica con il Protocollo d’intesa fra Comune e Enel, approvato dalla Giunta Comunale, per la realizzazione di una rete di ricarica pubblica con Enel X, la divisione del Gruppo Enel dedicata alla mobilità elettrica, con una ventina di colonnine di ricarica in aree che verranno individuate dalla costa ai quartieri fino all’interno della città, di cui si è dato conto nei giorni scorsi.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina