Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

pennente prova2

L’Accademia Organistica Elpidiense chiude con un concerto dedicato al grande organaro Nacchini

Il M° Pavao Masic

SANT'ELPIDIO A MARE - Al suo tempo lo dissero “il più celebre costruttore di organi” e nel 250° della morte l’Accademia Organistica Elpidiense dedicherà a Pietro Nacchini, il prete matematico dalmata che fondò la scuola organaria veneta che poi avrebbe avuto nel suo allievo Callido il più attivo organaro nelle Marche, il concerto di chiusura della 45ª stagione organistica alle ore 21.30 di venerdì 23 nella basilica della Misericordia.

Sarà un concerto anche didattico, introdotto da una breve relazione del prof. Paolo Peretti del Conservatorio “Pergolesi” di Fermo su Nacchini e la scuola organaria veneta nelle Marche. Alla tastiera dello storico organo che Nacchini costruì nel 1757 nella Basilica l’organista croato Pavao Masic, compositore, concertista, docente al Conservatorio di Zagabria, città dove è organista titolare della cattedrale.

Il concerto “musica e musicisti dalla terra del Nacchini” ha il patrocinio dell’ambasciata di Croazia in Italia, Saranno eseguite musiche di D. Cimarosa, D. Scarlatti, J.S. Bach, J. Pachelbel, G.B. Pieatti, G. Morandi, e di anonimo croato del XVIII sec..

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina