Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Il recital del pianista Alexander Panfilov domenica 22 gennaio, ore 17

FERMO – La Stagione Concertistica fermana organizzata dalla Gioventù Musicale e dal Comune riparte, per il 61° anno consecutivo, a ritmi serrati proponendo una raffica di concerti con artisti straordinari.

Primo appuntamento domenica 22 gennaio alle ore 17 nell’Auditorium Billè (messo gentilmente a disposizione dal Conservatorio di Musica in attesa della riapertura della Sala dei Ritratti dopo il terremoto) con il recital del pianista Alexander Panfilov.

E si inizia subito con grande emozioni in punta di pentagramma. Sia per la valenza dell’artista, vera punta di diamante del concertismo mondiale vincitore di alcuni dei più prestigiosi concorsi, sia per il programma che verrà eseguito.

Dopo le Fantasie di Beethoven (op.77) e di Schumann (op.17) Alexander Panfilov interpreterà le “Estampes” di Debussy. Una delle suite debussiane che lasciano un senso di meraviglia crescente ad ogni ascolto. E’ costituita da 3 gioielli musicali Pagodes, La soireé dans Grenade e Jardins sous la Pluie. La descrittività è il carattere di tutti e tre i movimenti evidenziando la magia di Debussy. Il concerto chiude con la grande e affascinante “Sonata op.36 n.2” di Rachmaninov.

Talento precoce, il pianista russo Alexander Panfilkov ha debuttato alla Filarmonica di Mosca nel 2009 e nel 2011 si esibisce alla Carnegie Weill Hall di New York. Da allora ha tenuto numerosi concerti in Europa e negli Stati Uniti esibendosi nelle sale da concerto più prestigiose. Come solista ha suonato con le più blasonate orchestre. Nel corso degli ultimi anni, si è aggiudicato tutti i premi più importanti, compresa la Medaglia d’Oro per la migliore performance. Alexander ha vinto numerosi primi premi in concorso internazionali ultimo dei quali proprio nel novembre 2016 il Concorso Rina Sala Gallo, E’ stato invitato al Menuhin Festival di Gstaad, allo Schwarzwald Music Festival in Germania; alla Ribble Valley Piano Week, all’Ulverston Festival ed al Rye arts festivals in Gran Bretagna. Suoi concerti sono stati ripresi dalla radio della BBC 3 e da Classic FM. Nel 2016 Alexander ha registrato il suo primo CD, con musiche di Mussorgsky, Debussy, Albeniz e Seco de Arpe, per l’etichetta Naxos.

Alexander Panfilov ha iniziato lo studio del pianoforte presso la Gnessin Music School di Mosca e successivamente ha proseguito nella preparazione al Conservatorio Tchaikovsky..

Prossimo appuntamento

“Dal tango al Klezmer” (29 gennaio. Sala maggiore Camera di Commercio) con un duo di fuoriclasse composto dal saxofono di Massimo Mazzoni e la fisarmonica di Christian Riganelli.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina