Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Francesco Bianconi, leader dei Baustelle, ha scelto Fermo come prima tappa del suo tour

FERMO - Francesco Bianconi, leader dei Baustelle, ha scelto Fermo come prima tappa del suo tour di presentazione del primo progetto da solista. La data zero, infatti, lo vedrà calcare il palcoscenico del Teatro dell'Aquila il prossimo 6 maggio, prima di spostarsi a Milano, Firenze, Reggio Emilia, Roma e Torino.

“Arriva in primavera il mio primo disco - racconta in una nota lo stesso Bianconi - Vorrei dire la verità (nient’altro che la verità), raccontarvi i fatti, addurre prove, parlarvi di musica suonata e sentita suonare, di vita vecchia e di giorni nuovi, uomini, mostri e pianoforti. Ci sarà tempo. Per adesso, con gioia, vi annuncio le prime date in cui lo presenterò dal vivo.”

Un evento, quello fermano, che vede la collaborazione di TAM Tutta un'Altra Musica con l'Assessorato alla Cultura del Comune capoluogo. “Continua il percorso virtuoso delle residenze al Teatro dell’Aquila – le parole dell’assessore alla cultura Francesco Trasatti – dopo Jonny Greenwood un altro appuntamento di qualità con Tam e le sue sempre originali e interessanti proposte. A maggio sarà la volta di Francesco Bianconi, leader dei Baustelle che proprio a Fermo con una data zero presenterà il suo progetto da solista. Siamo sempre particolarmente orgogliosi del fatto che il Teatro dell’Aquila venga scelto come luogo ideale per avviare progetti in cui cultura e qualità sono unite in un connubio speciale, che è del resto nella vocazione e nel tessuto di questo gioiello cittadino, vero motore e anima culturale anche del territorio”.

“Noa, Calibro 35, Tosca e adesso Bianconi: il 2020 di TAM prosegue all'insegna della grande musica e della ricerca delle principali novità del panorama nazionale ed internazionale - commenta Giambattista Tofoni -. Su questo, in tanti anni di produzioni musicali, abbiamo sempre puntato e continueremo a puntare, sempre in sinergia con le istituzioni locali e all'interno dei contenitori culturali più suggestivi delle Marche”.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina