Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Festival Libri a 180 Gradi: gli ultimi appuntamenti in programma

SANT’ELPIDIO A MARE – Intrattenimento ma anche riflessione su tematiche importanti. Dopo aver discusso di rispetto dell’ambiente, dopo aver approfondito la conoscenza di personaggi importanti quali Maria Montessori e Charles Bukowski, ieri sera al Teatro Cicconi il Festival Libri a 180 gradi ha proposto un approfondimento a tutto tondo su una tematica molto importante e della quale, spesso, si parla a sproposito: i disturbi alimentari.
La giornalista del Corriere della Sera, Costanza Rizzacasa d’Orsogna, ospite del Festival per presentare il suo libro Non superare le dosi consigliate si è messa a nudo davanti ad una platea attenta raccontando di un libro parzialmente auobiografico e del percorso che lei stessa ha fatto, assieme alla protagonista del suo romanzo.
Una testimonianza delicata e intensa al tempo stesso, toccante e capace di arrivare alle corde dell’anima di chi, troppo spesso, sottovaluta problematiche come quelle legate ai disturbi alimentari, sempre più comuni ma purtroppo poco conosciute.
L’incontro a teatro è seguito a quello in biblioteca, ieri pomeriggio, con i più piccoli, nel corso del quale grazie ad un aiutante a quattro zampe la giornalista ha parlato di diversità e di accettazione dell’altro.

Il programma prosegue, questa sera, sempre al Teatro Cicconi, alle ore 21.15 con la presentazione del romanzo “I colpevoli” di Andrea Pomella (Einaudi). Presenta il libraio Antonino Di Gregorio: si parlerà di legami familiari, di distacchi e riavvicinamento, di passi veri e falsi compiuti da un padre ed un figlio che si sono persi di vista per anni, dei pensieri e delle derive.
Martedì 15 (Teatro Cicconi, ore 21.15) sarà protagonista Jonathan Bazzi reduce dal successo al Premio Strega con il romanzo “Febbre” (Fandango), introdotto da Antonino Di Gregorio.

Mercoledì 16 ci si sposta in Piazza Matteotti alle ore 21.15 per la presentazione del libro “Disperanza” (Fandango) di Giulio Cavalli. Scrittore e autore teatrale, dal 2007 l’autore vive sotto scorta a causa del suo impegno contro le mafie. Collabora con varie testate giornalistiche e ha pubblicato diversi libri d’inchiesta, tra i quali ricordiamo Nomi, cognomi e infami (2010), L’innocenza di Giulio (Chiarelettere 2012), Santamamma (Fandago 2017) e Carnaio (Fandango 2018). Introdotto da Giulia Ciarapica, Cavalli propone nel suo libro una riflessione sulla nostra società che ci spinge a essere ottimisti e positivi, una cassetta degli attrezzi per continuare a sperare.
Cambio di programma, invece, per la serata di chiusura, il 17 di settembre. Per via di un impegno sopraggiunto ed improrogabile Edoardo Bennato non potrà essere presente e la data della presentazione del suo libro sarà recuperata nel corso nella stagione invernale.
Si proporrà, comunque, una serata conclusiva degna degli eventi che sono stati inseriti all’interno del programma. I dettagli sono in via di definizione e saranno comunicati al più presto.
Per informazioni e prenotazioni tel. 320 8105996, ore 10.00-20.00
Devi effettuare il login per inviare commenti
togetherlatsett20

Annunci

Vai all'inizio della pagina