Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

"Raccontare il contemporaneo tramite il fumetto". Appuntamento allo SpazioBetti

FERMO - Nuovo appuntamento allo SpazioBetti organizzato dalla cooperativa sociale Nuova Ricerca Agenzia RES. Venerdì 30 novembre, alle ore 21.00 (via Largo Mora 11, Fermo) “Raccontare il contemporaneo tramite il fumetto”. Claudio Calia, uno degli autori maggiormente conosciuti nella scena del graphic journalism nazionale, sarà presente allo SpazioBetti a Fermo. Claudio Calia è tra i fondatori della casa editrice Becco Giallo, alla ricerca di un linguaggio per parlare ai più giovani. La casa editrice si è rivelata un piccolo caso fin dalle origini. Tra memoria e cronaca, lungo la storia d’Italia.

Claudio Calia ci accompagnerà all'interno di questa nuova forma narrativa capace di raccontare la realtà attraverso il fumetto, permettendo di arrivare anche ai più giovani disegnando la storia e le storie del nostro Paese. Da “Porto Marghera. La legge non è uguale per tutti” (2007), fino a “Dossier TAV. Una questione democratica” (2012), sono tante le occasioni in cui con la sua matita ha ricostruito storie scomode del nostro paese. Nel 2016 è stato al fianco degli operatori umanitari della ONG Un Ponte Per in un viaggio di 15 giorni in Iraq, da cui il suo ultimo libro “Kurdistan. Dispacci dal fronte iracheno”. Da lì, non ha più smesso di girare il mondo, tornando altre due volte in Iraq e poi Tunisia, Algeria e Marocco, impegnato nel tenere workshop di fumetto divulgandone le potenzialità di comunicazione sociale e verso l’altro. Ѐ presidente dell’Associazione Oblò – APS, dedicata proprio alla divulgazione del linguaggio del fumetto.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina