Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Progetto di un format video divulgativo dell'Istituto Treccani parte da Fermo

FERMO - Il prestigioso Istituto Treccani sceglie Fermo per avviare un progetto divulgativo dedicato ai 500 anni dalla morte di Raffaello. Il progetto, che prevede la creazione di uno spazio digitale che conterrà una serie di riprese all’interno di alcuni tra i più belli luoghi delle Marche, ha avuto come base di partenza la Sala del Mappamondo, dove sono state effettuate le prime riprese, secondo le norme e i protocolli di sicurezza vigenti. Il video verrà utilizzato da Treccani attraverso i propri canali social e verso i propri numerosi sostenitori.

Il Sindaco Paolo Calcinaro, l’assessore alla cultura Francesco Trasatti e la direttrice della Biblioteca Maria Chiara Leonori hanno accolto la troupe e la delegazione, guidata dal Direttore dell’Agenzia Marche della Treccani Stefano Leoni e dal Responsabile Eventi Andrea Gasparrini, che hanno avuto parole di apprezzamento per questo gioiello, che è oggetto di attenzione di stampa e media nazionali e internazionali (come non ricordare la Sala del Mappamondo di Fermo sul sito di National Geographic Italia).

Il Sindaco, l’assessore e la direttrice della Biblioteca hanno particolarmente gradito l’attenzione che l’Istituto Treccani, riferimento culturale assolutamente autorevole in ambito nazionale e internazionale, ha avuto per Fermo e per la sua Sala del Mappamondo, riaperta - come ha ricordato il primo cittadino - nell’agosto 2018 dopo il recupero post sisma ed il trasferimento temporaneo, durante i lavori, dei suoi 16 mila volumi poi ricollocati nella bellissima sala. Nel video anche il prof. Cesare Catà con una performance che ha avuto come oggetto la Scuola di Atene di Raffaello e la vita del genio urbinate.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina