Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Non perdiamoci di vista: ad Altidona la cultura non si ferma

ALTIDONA - Anche Altidona aderisce all'iniziativa “La cultura non si ferma” promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e per il turismo (MIBACT).

A partire da giovedì 23 Aprile, sul canale Facebook del Comune di Altidona, verranno pubblicate diverse proposte artistiche fruibili da casa per permettere a tutti gli abitanti di rimanere in contatto con la cultura e l'arte del luogo. Il progetto, che prenderà il nome di “ Non perdiamoci di vista”, vedrà la collaborazione di diversi artisti e appassionati di varie forme d'arte originari del piccolo borgo, al fine di rafforzare la comunità e renderla più coesa proprio grazie alla cultura. Musica, danza, pittura, fotografia, poesia, storia, tradizioni e molto altro, saranno i protagonisti e apriranno una finestra virtuale su Altidona, dalle origini ad oggi, per intensificare l'unità e affievolire la distanza fisica forzata che la collettività oggi si trova ad affrontare, sia con i propri affetti, che con i luoghi a lei cari.

“La condizione di emergenza e la condizione di distanziamento sociale che stiamo vivendo – afferma il Sindaco Giuliana Porrà- devono trasformarsi in un'occasione per valorizzare la bellezza che ci circonda e mantenere vivo il senso di appartenenza ai nostri luoghi, alla nostra storia, alla nostra arte, senza perderci di vista ma anzi intensificando la nostra coesione. Proprio per questo abbiamo scelto di rendere protagonisti gli artisti locali che si alterneranno con viaggi a ritroso nel tempo per rispolverare le origini altidonesi e le atmosfere affinchè la cultura non si fermi ma ci aiuti a ripartire pian piano. A tal proposito ci tengo a ringraziare tutti coloro che hanno collaborato all'iniziativa e tutti gli artisti che parteciperanno.”

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina