Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

L’altra realtà: le nature morte di Osvaldo Licini in esposizione a Monte Vidon Corrado

MONTE VIDON CORRADO - In continuità con l’attività di studio e di approfondimento della conoscenza della figura e dell’opera di Osvaldo Licini, all’indomani della grande mostra monografica sull’artista che si è tenuta alla Fondazione Guggenheim di Venezia, a cura di Luca Massimo Barbero, che ha posto Licini sotto i riflettori della critica e del pubblico internazionale, il Comune di Monte Vidon Corrado e il Centro Studi Osvaldo Licini, con il supporto della Regione Marche e della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, organizzano una mostra sulle nature morte di Osvaldo Licini, la prima focalizzata su questo genere che è rimasto escluso anche dalla esposizione veneziana.

La mostra viene ospitata dal 20 luglio (inaugurazione alle ore 21) al 3 novembre 2019 nella Casa Museo Osvaldo Licini. Il genere della natura morta, svuotato della valenza simbolica attribuitogli dalla tradizione, ha avuto una grande fortuna nel corso del XX secolo, anche Osvaldo Licini nella fase figurativa degli anni Venti si è dedicato molto alla natura morta: il catalogo redatto da Marchiori nel 1968 ne comprende 23.

Questa sarà la prima esposizione tematica sulla natura morta nel corpus liciniano: sono esposti alcuni dipinti significativi riguardo al percorso artistico di Licini; un caso particolare è costituito da “Natura morta (fiori)” del 1923, uno delle otto opere di cui l’artista aveva mandato le fotografie a Scheiwiller nel 1929 a corredo del questionario per la redazione del libro “Art Italien Moderne”. Il dipinto, ritenuto dunque dallo stesso Licini tra quelli più importanti della sua produzione degli anni ’20, era considerato perduto, quindi è assolutamente rilevante il ritrovamento e l’esposizione in mostra.

La rassegna costituisce un’eccezionale occasione di vedere alcuni dipinti poco esposti. Sarà possibile ricostruire le diverse cifre stilistiche – vicine a Cézanne, Van Gogh, De Pisis, al Novecento italiano – sperimentate da Licini nella fase figurativa. Il titolo della mostra fa riferimento a “l’altra realtà” in quanto l’interpretazione che l’artista dà al tema della natura morta è tutt’altro che oggettiva e naturalistica: non una resa meramente visiva ma fortemente interiorizzata, un percorso verso l’astrazione.

Le opere – tranne due, una del Museo del Novecento di Firenze e l’altra del Comune di Moncalvo – sono di collezione privata. La mostra sarà curata da Daniela Simoni, che dal 2007 dirige il Centro Studi Osvaldo Licini, con la collaborazione del comitato scientifico composto da Stefano Bracalente e Nunzio Giustozzi del Centro Studi Licini e da Mattia Patti dell’Università di Pisa.

Apertura: 21 luglio – 15 agosto venerdì 21-23, sabato e domenica 17-19.30; 16 agosto – 30 settembre sabato e domenica 17-19.30; 1 ottobre – 3 novembre sabato e domenica 16.30-19. Altri giorni: su prenotazione (per scuole e gruppi)

Info e prenotazioni, tel. 334.9276790

Prossimo incontro: 28 luglio ore 21 Monte Vidon Corrado, Terrazzo panoramico: Incontri d’Arte “Garantita d’argento per l’eternità” La luna nell’arte, conversazione con Nunzio Giustozzi e Daniela Simoni. Interventi musicali del Quartetto d’Archi del Conservatorio G. B. Pergolesi di Fermo: Sofia Alessandrini e Francesca Sestili (violini), Cecilia Regini (viola), Donato Reggi (violoncello)

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Musica Leggera
    La Crus

    "Mentre le ombre si allungano"


    Ascoli piceno
    24 Jan 2020
  • Musica Leggera
    Niccolò Fabi
    Ancona
    24 Jan 2020
  • Musica Leggera
    La Crus

    "Mentre le ombre si allungano"


    Ascoli piceno
    24 Jan 2020
  • Musica Classica
    Anima Russa: Cajkovskij - Sostakovich

    FORM - Orchestra Filarmonica Marchigiana, Direttore Alessandro Bonato. Violoncello Miriam Prandi. Musiche di Cajkovskij, Sostakovich


    Jesi
    24 Jan 2020
  • Teatro e Danza
    Radical grezzo

    di e con Piero Massimo Macchini


    Sirolo
    24 Jan 2020
  • Teatro e Danza
    Misery

    di William Goldman. Con Arianna Scommegna e Filippo Dini


    Ancona
    dal 22/01/2020 al 26/01/2020

Annunci

Vitali - Novembre 2019

Vai all'inizio della pagina