Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Dal 1° maggio riaprono su prenotazione i Musei di Fermo

La Sala del Mappamondo

FERMO - L’attesa è finita. Torniamo ad incontrare l’arte di ogni epoca nei Musei di Fermo, con la riapertura al pubblico dei portoni della Pinacoteca e della Sala del Mappamondo nel Palazzo dei Priori, dei Musei Scientifici a Palazzo Paccaroni, della secentesca chiesa di San Filippo e con la ripresa delle visite al Teatro dell’Aquila e alla mostra fotografica su Eriberto Guidi al Terminal bus che sarà prorogata fino all’estate. Dopo la lunga attesa, a causa delle restrizioni disposte a livello nazionale sull’emergenza sanitaria, dal 1° maggio finalmente riaprono, nel rispetto delle normative vigenti e in sicurezza, tutti gli istituti museali della Città e la visita sarà gratuita per tutti nella prima settimana.

“Si tratta di un momento importante, siamo lieti di poter riaprire, soprattutto con la collaborazione di una partnership di livello nazionale come Maggioli e ne siamo soddisfatti. Tutte le condizioni di sicurezza sono previste e speriamo di poter andare incontro ad una stagione importante come quella dell’estate scorsa” - le parole del Sindaco Paolo Calcinaro.

Soddisfazione viene espressa anche dall’assessore alla cultura Micol Lanzidei: “Siamo lieti di questa riapertura che segna il ritorno a vita dei luoghi di cultura, di quei luoghi che caratterizzano la bellezza di una Città come Fermo, un momento tanto atteso e desiderato quanto importante, di cui si aveva veramente bisogno e auspichiamo che la fruizione, pur se contingentata, possa riprendere come sempre avvenuto con numeri importanti, anche alla luce della gratuità che consentiremo a tutti per la prima settimana”.

“È fondamentale che i luoghi culturali trasmettano segnali positivi alla collettività riaprendo al pubblico” – dichiara Gianluca Bellucci di Maggioli Cultura, nuovo gestore dei Musei Civici – “Siamo convinti che anche a Fermo si possa lavorare per proporre il nostro modello di valorizzazione che vede nei musei dei centri di produzione culturale”.

Informazioni utili per prenotare le visitare i musei

Gli orari di apertura, in fase iniziale sperimentale ed in attesa di verificare l’effettiva rispondenza alle esigenze del pubblico dopo la prolungata chiusura a causa del Covid, sarà 10.30 – 13.00 al mattino e 15.00 – 17.30 al pomeriggio, dal martedì alla domenica. La prenotazione è obbligatoria ai fini della corretta gestione dei flussi e per evitare assembramenti le prenotazioni potranno essere effettuate o tramite la mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al numero di telefono della biglietteria dei musei 0734/217140.

La visita sarà pienamente godibile in totale sicurezza con l’applicazione delle linee guida sanitarie necessarie per la prevenzione del contagio da Covid 19. Si ricorda che sarà in vigore l'obbligo di indossare la propria mascherina e che lungo il percorso saranno posizionati dispensers di gel igienizzante, mentre le sale avranno una capienza contingentata di massimo 30 visitatori ogni mezz’ora, per rispettare la distanza fisica prevista per il contenimento del contagio. Una segnaletica specifica ricorderà a tutti il corretto comportamento da tenere nel percorso di visita.

Tutte le informazioni necessarie ed i futuri aggiornamenti saranno costantemente pubblicati sulla pagina principale del sito internet del Comune di Fermo www.comune.fermo.it e su tutte le pagine social istituzionali della Città e dei Musei di Fermo.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina