Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

A Montottone nasce “Angeli Musicanti”, la musica per battere il covid

La troupe giapponese al completo con il presidente dell'associazione Roberto Spaccapaniccia

MONTOTTONE - La musica per battere il covid. E' nata a Montottone l'associazione “Angeli Musicanti” dedicata all'educazione musicale di bambini e ragazzi. L'idea è arrivata dal noto professore montottonese ora trapiantato alla University of South California Vincenzo Quadrini. A raccoglierla e trasformarla in realtà l'ex presidente provinciale dell'Anbima, l'associazione nazionale bande musicali, Roberto Spaccapaniccia. Grazie a questa iniziativa i giovani di Montottone e dei comuni limitrofi potranno avvicinarsi alla musica con docenti qualificati, guidati a livello musicale dal maestro Paolo Carlomè, e soprattutto, spiega il presidente Spaccapaniccia "in modo completamente gratuito, grazie a una vera e propria borsa di studio".

Undici al momento gli iscritti, costretti dalla pandemia a frequentare lezioni individuali e online "ma la speranza è di tornare presto alla normalità e suonare di nuovo insieme".

La nuova associazione è stata presentata nei giorni scorsi all'interno delle sale del Comune di Montottone, di fronte a un ristretto pubblico di giornalisti e operatori. Per l'occasione si è svolta anche una piccola esibizione dei maestri dei corsi musicali per strumenti a fiato e archi Letizia Illuminati, Valentino Alessandrini e Rebecca Montagna. "Una bella emozione – hanno raccontato i tre – tornare a esibirsi in pubblico, seppur un pubblico ristretto. Suonare di fronte a uno schermo può essere estraniante".

Non è mancato l'appello dei maestri alle difficoltà del settore. "Oltre a chi sta sul palco, non dobbiamo dimenticare – ha sottolineato Alessandrini – anche tutti coloro che lavorano dietro le quinte, fonici, macchinisti, costumisti: sono migliaia di persone".

Presente alla conferenza stampa, aperta dai saluti del primo cittadino Giovanni Carelli, anche una troupe della tv giapponese Nippon Television. Si tratta di un gradito ritorno. L'emittente nipponica era già stata a Montottone nel luglio 2008. Nell'occasione era stato girato un documentario poi inserito all'interno della rubrica “Borghi meravigliosi”, dedicata alla vita nei piccoli borghi italiani ed europei. Oggi, a un decennio di distanza, la quotidianità di Montottone e dei suoi abitanti diventa nuovamente documentario e ritorna nel Paese del Sol Levante. Una bella campagna di marketing, non solo per il comune di Montottone ma per tutta la Regione Marche.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

  • Colf, Badanti, Baby sitter  Recanati - cerco badante convivente per mio padre 87 anni aut...
  • Operai  Rapagnano - Selezioniamo operai svegli da inserire in ditta, c...
  • Cicli  Spinetoli - Bici nuova ancora in garanzia e pieghevole modell...
  • Arredamento Casa  Grottammare - Vendo disegni ad acquerello 5 euro l'uno telefono ...
  • Arredamento Casa  Corridonia - Poltroncina da camera con fascia e fiocco azzurri ...
apette lat

Vai all'inizio della pagina