Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Sant'Elpidio a Mare, al via gli incontri per la promozione del progetto "Controllo del vicinato"

SANT’ELPIDIO A MARE – Lunedi 22 novembre presso l’auditorium della scuola Della Valle di Casette d’Ete, martedì 23 alla sala “Angeli Custodi” di Cascinare (per Cascinare, Castellano e Bivio Cascinare), lunedì 29 alla sala pubblica di Cretarola (per Luce e Cretarola) e martedì 30 alla sede del gruppo comunale di Protezione Civile (ex-Pretura): questo è il calendario degli incontri pubblici organizzati dall’Amministrazione Comunale per presentare il progetto sul “Controllo del vicinato”.
Nel mese di giugno dello scorso anno è stato firmato un protocollo d’intesa tra il Prefetto di Fermo e il Sindaco di Sant’Elpidio a Mare che si inserisce nel solco degli obiettivi di governance in materia di ordine e sicurezza pubblica e tale progetto ne è la concretizzazione.
L’obiettivo è quello di arrivare a formalizzare le realtà attualmente esistenti (gruppi Whatsapp di cittadini volenterosi) e regolamentarle in modo adeguato. Per fare ciò, gli incontri con la cittadinanza sono fondamentali per far conoscere il progetto e le modalità operative da seguire nel rispetto di un preciso regolamento.
L’Associazione Controllo del Vicinato farà da tutor, guiderà gli incontri e si occuperà della formazione.
“Si va verso la regolamentazione di un sistema che coinvolge cittadini volontari e che, al momento, pare funzionare – dice il Sindaco, Alessio Terrenzi – ma che necessita di una formalizzazione vera e propria. Dal punto di vista visivo, per individuare le zone presidiate dal Controllo del Vicinato, si andrà avanti anche con l’apposizione di specifica segnaletica verticale nelle zone che parteciperanno a questo tipo di iniziativa. Fino ad ora sono parecchie le persone che si sono mobilitate per fare la loro parte sul fronte del controllo del territorio. Non posso che ringraziare tutti loro per lo spirito di collaborazione messo in campo e per l’amore dimostrato verso il nostro territorio: ora è il momento di fare uno scatto in avanti e formalizzare un preciso progetto che prevede, come detto, anche una specifica regolamentazione”.
“La concretizzazione del progetto Controllo del vicinato ci permetterà di operare in modo e nel rispetto di un preciso regolamento – aggiunge l’Assessore Alessio Pignotti – ma anche di tenere i contatti giusti senza mai perdere di vista lo scopo di questo tipo di collaborazione con i cittadini che non è certo quello di farsi giustizia da soli ma di monitorare il territorio e, in caso di necessità, allertare le forze dell’ordine in modo tempestivo. Secondo quanto stabilito nel protocollo i cittadini facenti parte dei “Gruppi di controllo del vicinato” si dovranno limitare a comunicare ai propri coordinatori le informazioni di interesse, astenendosi in ogni caso dall’assumere comportamenti incauti e imprudenti che potrebbero determinare situazioni di pericolo per sé o per altri. A loro volta, i coordinatori, qualora dovessero ritenere le segnalazioni raccolte attendibili e meritevoli di attenzione ed accertamenti, ne dovranno informare le Forze di Polizia. La Prefettura vigilerà sulla corretta attuazione del Protocollo, mantenendo un costante rapporto con le Forze dell’Ordine e la Polizia Locale di Sant’Elpidio a Mare”.
Tutti gli incontri – a cui parteciperanno rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, il vice comandante di Polizia Locale Mascia Paolucci e a cui sono stati invitati a partecipare anche i Carabinieri delle locale stazione – si svolgeranno alle ore 21.30 nel massimo rispetto della normativa anti-Covid. Per partecipare sarà necessario esibire il green pass.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina