Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Rinnovati il Direttivo e la Presidenza dell'Associazione Nazionale Giovani Avvocati di Fermo

I componenti del nuovo Direttivo

FERMANO - Rinnovamento e continuità, così potremmo riassumere la scelta dell'Assemblea dell'Associazione Nazionale Giovani Avvocati (A.i.g.a.), Sezione di Fermo. I giovani avvocati di Fermo, chiamati pochi giorni fa ad eleggere Presidente e Consiglio Direttivo per il biennio 2019-2021, hanno dato fiducia ad una squadra composita, un mix di esperienza e novità.

Nuovo Presidente dell'associazione è l'avv. Gianluca Toscano, già consigliere, il quale ha ricevuto il testimone dal predecessore avv. Emanuele Massei. Nel nuovo direttivo, l'avv. Toscano è affiancato dal Vicepresidente avv. Michele Cardenà, dal Segretario avv. Francesca Aguzzi, entrambi alla seconda esperienza, e dal nuovo Tesoriere avv. Simone Biancucci.

Insieme a loro, completano il team l'avv. Carlo Nunzio Sforza, l'avv. Giulia Biondi e l'avv. Enrica Fedeli. Consiglieri supplenti l'avv. Agostina Napolitano, l'avv. Maurizio Corradini e l'avv. Alessia Capretti. Quest'ultima, fresca di nomina a Consigliere dell'Ordine degli Avvocati, fungerà da raccordo tra l'associazione ed il COA.

Così il neo Presidente: "Siamo onorati della fiducia che i colleghi hanno riposto in noi e ne faremo tesoro nell'affrontare le sfide che ci attendono. Vorremmo proseguire il percorso intrapreso nel biennio di presidenza Massei, che ci ha sin qui condotto a diventare la seconda Sezione delle Marche per numero di iscritti e ad avere la nostra Alessia Capretti eletta al COA di Fermo. Il nostro scopo sarà quello di conservare ed accrescere il più possibile quantità e qualità dell'attività della Sezione. Non dimentichiamo che l'Aiga vanta decine di migliaia di soci in tutta Italia e ci impegneremo perché anche nel nostro Foro essa si consolidi come punto di riferimento di un costruttivo dialogo con tutte le componenti dell'avvocatura e gli operatori della Giustizia. Dignità e valorizzazione dei giovani professionisti saranno i nostri principi ispiratori, consapevoli che solo tutelando loro, la categoria sarà in grado di superare la lunga fase di transizione e di assicurarsi un prospero futuro."

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina