Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Dal centro storico ai lotti venduti, Monterubbiano verso lo sviluppo

MONTERUBBIANO - Dopo essere riusciti ad ottenere un primo finanziamento per la Torre Civica del Palazzo Comunale di Monterubbiano, messa in sicurezza grazie all'intervento dei Vigili del fuoco subito dopo il terremoto, ora c'è un progetto per il quale il Comune ha ottenuto un finanziamento di 650 mila euro per mettere a posto la Torre del Palazzo che è sede dell'archivio storico.

Nel mentre, l'attenzione è concentrata, quasi interamente, sul Teatro Pagani per il quale i lavori di collaudo e messa in sicurezza hanno richiesto una prima somma di 35 mila euro e una seconda di 40 mila. Per ultimare la seconda tranche dei lavori mancano le porte antipanico e la messa in sicurezza del piano terra, ad occuparsene sono il direttore dei lavori, l'ingegner Paradisi e l'architetto Ruffini. Dopo le prove di carico pesante, avvenute lo scorso 28 novembre con 160 sacchi di cemento su platea e scale per verificarne la tenuta, i lavori sembrano procedere speditamente. “Tutti i lavori sono da fare a regola d'arte” ha commentato il Sindaco Maria Teresa Mircoli.

Il Sindaco ha anche spiegato che a seguito della messa in sicurezza dei lotti presso la zona industriale di Rubbianello, gli stessi sono stati messi all'asta e venduti, cosa che ha permesso ad un importante stabilimento di insediarsi nella zona. Con la vendita di questi lotti la Mircoli è convinta di aver dato impulso allo sviluppo del paese, poiché chi li ha acquistati o l'ha già fatto o ha intenzione di costruire. Gli oneri di urbanizzazione, ricavati dalla vendita dei lotti, sono stati utilizzati per la messa in sicurezza delle scuole, dato che, dopo il terremoto, la Scuola Primaria è stata delocalizzata presso l'edificio della Scuola Media mettendo insieme scuola Primaria e Secondaria di primo grado, mentre gli uffici della segreteria sono stati spostati sul piano che era delle Elementari. “La scuola e la sicurezza sono prioritarie” ha ricordato la Mircoli.

Serena Murri

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina