Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Food bag, l'amministrazione di Porto Sant'Elpidio contro lo spreco alimentare

PORTO SANT'ELPIDIO - Il valore del cibo grazie alla food bag. Ai bambini che in mensa non consumano il pane o la frutta, sarà data la possibilità di portarli a casa e consumarli a cena in famiglia. La Food Bag simbolo della lotta allo spreco alimentare, prima adottata nei ristoranti, ora è realtà anche nelle scuole italiane e tra queste ci sono anche quelle della città di Porto Sant’Elpidio.

Da martedì 11 febbraio, infatti, presso lo sportello del servizio mensa al 1^ piano della sede comunale, verranno consegnate gratuitamente dalla Ditta Serenissima Ristorazione le food bag, in cui ciascun bambino potrà riporre e portare a casa il pane e la frutta non consumati a pranzo.

“In Italia – spiega il Sindaco Nazareno Franchellucci - lo spreco familiare di cibo ammonta a 11 kg l’anno, per un ammontare di 240mila tonnellate, che valgono ben 8,7 miliardi di euro. Nelle mense scolastiche si arriva al 50% di cibo non consumato, perciò le iniziative contro lo spreco alimentare all’interno degli istituti scolastici è di fondamentale importanza poiché insegniamo ai bambini l’importanza di non buttare via il cibo avanzato.

Non si tratta di una vera e propria risposta a un problema materiale consistente – specifica l’Assessore alle politiche scolastiche Luca Piermartiri - bensì di lanciare in maniera forte un messaggio educativo importante, che superi i confini della refezione scolastica e consolidi un buon costume basato sul rispetto del cibo”.

Lo sportello mensa è aperto nei seguenti giorni ed orari:

  • martedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00;
  • giovedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,30 alle ore 18,30;
  • sabato dalle ore 9,00 alle ore 13,00.
Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina