Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Foce del fiume Tenna, al via gli interventi sul corso d'acqua deviato dalle mareggiate

FERMO - A seguito delle mareggiate verificatesi negli ultimi tempi, la foce del fiume Tenna a Lido Tre Archi, nella parte a nord a confine con Porto S. Elpidio, ha subìto una deviazione verso sud che ha riguardato il canale ex molino Biccirè creando disagi a chi fruiva del tratto di spiaggia libera.

L’Amministrazione Comunale di Fermo, prontamente attraverso gli uffici comunali (Ambiente, Demanio, Manutenzioni) in sinergia con gli uffici competenti della Regione Marche (Difesa, Costa, ex Genio Civile, Valutazione ambientale), pur non essendo l’alveo fluviale né l’arenile di competenza comunale ma regionale, ha subito avviato nei primi giorni della scorsa settimana, avuta piena cognizione delle problematiche che si potevano profilare, un percorso tecnico-amministrativo e finanziario che ha consentito di individuare una soluzione allo scopo di ripristinare le condizioni di deflusso ordinario del corso d’acqua del fiume Tenna.
Tali interventi (FOTO), iniziati oggi, si concluderanno nel giro di 4/5 giorni e consentiranno di ripristinare le condizioni di piena fruibilità nel tratto di spiaggia interessato.
“Dopo una nostra richiesta – ha dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro - ci siamo fatti delegare, con fondi assegnati dallo stesso Ente regionale per le manutenzioni annuali, ad intervenire in questa situazione voluta da Madre Natura che doveva essere corretta tempestivamente. Le autorizzazioni sono giunte la scorsa settimana e questa mattina è iniziato, con grande tempestività, l’intervento, a beneficio del turismo di tutta la costa”.
“Un particolare grazie alla Regione Marche che ha prontamente risposto, in tempo reale, alle nostre richieste – ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani - sostenendo la nostra volontà di immediato intervento. A questi lavori dovrà seguire, congiuntamente e successivamente con le Autorità preposte, l’individuazione di opere di difesa costiera strutturali e non strutturali, allo scopo di non registrare più tali disagi, per non pregiudicare l’utilizzo del litorale di Lido Tre Archi. Un grazie al Dirigente Alessandro Paccapelo e agli uffici comunali”.
“Il nostro compito non poteva che essere quello di sollecitare l’Ente regionale, non essendo la competenza comunale, proprio per l’attenzione costante che abbiamo verso il nostro litorale – ha detto l’assessore all’ambiente Alessandro Ciarrocchi. Interventi che sono stati avviati subitamente, che eseguiamo e monitoriamo perché vogliamo prima possibile che si ripristini la situazione precedente su quel tratto”.
Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Altri eventi
    La vita è ancora agra, signor Bianciardi

    presentazione del libro di Simona Guerra


    Fano
    20 Jan 2019
  • Altri eventi
    La vita è ancora agra, signor Bianciardi

    presentazione del libro di Simona Guerra


    Fano
    20 Jan 2019
  • Musica Leggera
    Lasca De Luca duo

    secondo appuntamento per l'edizione 2019 di “Sunday in Jazz”


    Montegranaro
    20 Jan 2019
  • Musica Leggera
    Lasca De Luca duo
    Montegranaro
    20 Jan 2019
  • Teatro e Danza
    Questa do' la mett

    con la Compagnia del Gallo


    Montemarciano
    20 Jan 2019
  • Teatro Ragazzi
    7 in un colpo

    a cura di Atgtp / Il laborincolo


    San marcello
    20 Jan 2019

Annunci

Vai all'inizio della pagina