Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Il progetto Mus-e non solo a scuola, per la prima volta al Veregra Street

FERMANO - Crescere, a scuola, in un mondo di pace, bellezza e creatività. Questo è Mus-e, un progetto educativo incentrato sul valore dell’arte, che accompagna e forma migliaia di alunni in Italia e nel mondo. Nel territorio di Fermo sono circa 300 i bambini che ne usufruiscono in diverse scuole primarie dove maggiore è la presenza di alunni stranieri. Laboratori multidisciplinari in orario scolastico affidati ad esperti e con la fattiva collaborazione dei docenti sono gli strumenti utilizzati per liberare fantasia ed emozioni nei più piccoli. Quest’esperienza verrà ripetuta all’interno di Veregra Street, domenica 18 giugno, nell’ambito dell’area children, con dei laboratori affidati appunto ad artisti Mus-e.

“È la prima esperienza che facciamo con Veregra Street, e speriamo di apportare il nostro piccolo contributo a questa manifestazione che si è ritagliata uno spazio importante nel panorama nazionale e internazionale dei festival di teatro di strada. Aprire una finestra per i bambini in tali contesti è una scelta vincente, e siamo orgogliosi di poter far parte, quest’anno, del variegato mondo di Veregra Street con il nostro messaggio di tolleranza e creatività”. A parlare è Carlo Pagliacci, coordinatore locale di Mus-e del Fermano onlus, progetto che ruota intorno a temi attualissimi, riassumibili in tre parole: integrazione, arte, scuola. “Il nostro obiettivo è portare l’arte, la capacità di stupirsi e d’innamorarsi della bellezza, al centro del nostro impegno nelle scuole, nella convinzione che la reciproca conoscenza e lo scambio tra culture e tradizioni diverse possa rappresentare un arricchimento per ognuno. Stiamo lavorando anche per creare un percorso che superi il mero orario scolastico coinvolgendo le famiglie di provenienza dei bambini, perché il confronto e i percorsi formativi che s’innescano a scuola possano proseguire anche dopo, all’interno delle mura domestiche. Per questo avvieremo, insieme all’Ambito Sociale XIX e al Comune di Fermo, dei nuovi laboratori extrascolastici, una sorta di botteghe creative per costruire ponti ideali tra culture diverse.” Ma non finisce qui. È in programma infatti una serie di iniziative legate alla raccolta fondi per l’associazione presieduta dall’imprenditore Enrico Paniccià. A fine luglio si terrà l’ormai classica cena di beneficienza con un ospite musicale davvero singolare, e partirà una campagna di crowdfunding per finanziare laboratori artistici nelle scuole di alcuni comuni terremotati. Per info: www.mus-e.it/fermo - 0734.223414

Devi effettuare il login per inviare commenti

Lavoro

  • Parrucchiere/a
    Importante salone Hair Style di Civitanova Marche (MC), per ampliamento…
  • Operaio esperto
    Ditta operante in Civitanova Marche, zona industriale A, è alla…
  • Bagnini
    GLU Service S.r.l. ricerca un bagnino di salvataggio e/o bagnino…
  • Banconista pizzeria
    Cerco ragazza bella presenza per lavoro come banconista per pizza…
  • Cercasi operaio
    Calzaturificio di Monte Urano ricerca 1 addetto al finissaggio e…

Eventi Oggi

  • Feste popolari
    E.State al Dorico

    sport, parco giochi con gonfiabili, happy circus, area food


    Ancona
    dal 23/06/2017 al 29/07/2017
  • Altri eventi
    Musica da parlare con Eddy Cilia

    26 Jun 2017
  • Musica Leggera
    RisorgiMarche

    Più di un mese di grandi concerti per la rinascita dei comuni colpiti dal sisma



    dal 25/06/2017 al 03/08/2017
  • Musica Classica
    Concerto per organo e due violini

    Rassegna organistica Vallata del Tronto


    San benedetto del tronto
    26 Jun 2017
  • Altri eventi
    Incontro con Gianni Minà

    rassegna "Incipit"


    Sant'elpidio a mare
    26 Jun 2017
  • Mostre mercato
    L’Antico e le Palme

    gran mercato dell'antico


    San benedetto del tronto
    26 Jun 2017

Annunci

Vai all'inizio della pagina