Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Stampa questa pagina

A lezione di zafferano. Mini-corso organizzato da Coldiretti Macerata per rilanciare l'economia delle zone interne

MACERATA - Un corso per promuovere la coltivazione dello zafferano come opportunità di sviluppo economico per le aree interne. E’ l’iniziativa di Coldiretti Macerata che ha organizzato una due giorni di lezioni (8 e 9 maggio, sede della Coldiretti, via dei Velini 14) per le aziende.

Secondo una stima Coldiretti, le aziende agricole che producono zafferano nelle Marche sono una decina, alle quali si aggiungono circa una trentina di piccoli produttori hobbysti. Il tutto per una superficie di circa 2 ettari (circa il 5% del totale nazionale) e un raccolto di oltre due chili di zafferano in pistilli all’anno. Cifre che sembrano, però, destinate ad aumentare.

Il prezzo di un grammo di zafferano si aggira tra i 18 e i 25 euro. Il bacino di produzione si concentra principalmente nel Maceratese e nell’Ascolano. In questi ultimi anni l’interesse per questa produzione è rinato, grazie anche all’impegno di realtà come l’Università di Camerino e di associazioni come la Coldiretti che, nel Maceratese, sta portando avanti un progetto per la crescita di una filiera marchigiana, anche attraverso il circuito dei mercati, delle botteghe e dei punti vendita di Campagna Amica.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Articoli correlati (da tag)