Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Stampa questa pagina

Contrasto alla povertà educativa: il Conservatorio al fianco di Save the Children

FERMO - Anche a Fermo “Illuminiamo il futuro”, la campagna promossa da Save the Children per dare opportunità e speranza con progettualità culturali ai bambini che vivono in situazioni di disagio economico e toglie a loro la possibilità di apprendere, sperimentare, sviluppare e far fiorire liberamente capacità, talenti e aspirazioni. Come quella economica, la povertà educativa è grave e drammatica ma più nascosta e meno evidente. Campagna accolta dal Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo che ha dedicato una giornata al tema aderendo alla Campagna Italia con la collaborazione del Garante per l’Infanzia Andrea Nobili e del Comune di Fermo. Le sue porte sono state aperte agli alunni delle Scuole delle Città. Nei giorni scorsi quelli dell’ISC “Da Vinci–Ungaretti”, accompagnati dalle loro docenti, hanno avuto la possibilità di trascorrere la mattinata in Conservatorio e assistere e partecipare a esibizioni d’orchestra, lezioni di piano e di canto lirico.

Il Direttore Nicola Verzina ha fatto personalmente da guida ai ragazzi mostrando gli ambienti e gli strumenti musicali, dai più originali, come un antico clavicembalo. Entusiasti sono stati gli alunni e le loro docenti per aver vissuto momenti felici in un ambiente stimolante di alto livello culturale. Presenti anche l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Fermo Mirco Giampieri che, nel ringraziare Save the Children ed il Conservatorio nelle persone del Presidente Carlo Verducci e del direttore Verzina che hanno aperto le porte del Conservatorio stesso a questa campagna, ha evidenziato la bontà e la finalità nobile del progetto culturale che educa e che si rivolge in particolar modo ai bambini e la Referente regionale per Save the Children, Anna Rosa Cianci che ha ringraziato sentitamente tutti per aver offerto un prezioso contributo alla Campagna contro le povertà educative.

Parole di apprezzamento per la campagna sono state espresse dalla Presidente del Consiglio Comunale di Fermo Lorena Massucci che ha sottolineato quanto sia importante sostenere i bambini nel disagio economico anche con iniziative come queste, in grado di far germogliare semi di speranza e gettare le basi per un futuro migliore.

Devi effettuare il login per inviare commenti