Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Stampa questa pagina

Covid: aggiornato il piano pandemico all'Ospedale "Murri" di Fermo

FERMO - Vista la situazione di particolare criticità dell’ospedale Murri, a causa del consistente incremento di ricoveri nelle ultime settimane e di accessi in pronto soccorso, la Direzione di area vasta 4 ha previsto un aggiornamento del Piano pandemico, con alcune azioni messe in campo per incrementare la disponibilità di posti letto e recuperare personale da inserire sul versante dell’emergenza.

Nelle scorse settimane i posti letto di terapia intensiva sono stati incrementati da 7 a 13, quelli di malattie infettive /semintensiva sono a 20+12, per un totale di 32 posti, l’area Medicina Covid conta 22 posti disponibili.

Ad aggiungersi alle previsioni del piano pandemico, sono stati allestiti in estrema urgenza ulteriori 2 posti letto in appoggio temporaneo di terapia intensiva all’ex Utic, per un totale di 15 posti, più ulteriori 7 posti letto di medicina Covid all’ex Urologia, per un totale di 29.

Al Pronto soccorso è stata convertita la “camera calda” in ambiente attrezzato, in modo da poter ospitare, in casi di estrema necessità, altri 7 posti letto per pazienti Covid ventilati.

Negli spazi del Pronto soccorso stazionano mediamente, in area dedicata, fino a 13 pazienti Covid in attesa di trovare allocazione nei reparti. Si ricorda inoltre che sono stati convertiti in Rsa Covid già da alcuni mesi i 20 posti letto delle Cure intermedie a Sant’Elpidio a Mare, dal 28 marzo raggiungeranno il massimo utilizzo i 20 posti letto per pazienti Covid acuti alla struttura Stella Maris di San Benedetto del Tronto, si sta procedendo al trasferimento di pazienti Covid post acuzie verso la Rsa di Campofilone e l’Inrca di Fermo, che possono ospitare rispettivamente 47 e 20 posti letto.

È stata disposta per questa settimana la sospensione del’attività chirurgica di sala operatoria ad eccezione delle sole urgenze, i chirurghi ospedalieri sono stati messi a disposizione del Pronto soccorso e delle aree mediche Covid.

Devi effettuare il login per inviare commenti