Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Stampa questa pagina

L'area della vecchia Stazione di Fermo – Santa Lucia al centro di un incontro organizzato da Italia Nostra

Italia Nostra sezione del Fermano, da anni sensibile alla tutela del patrimonio storico e artistico del territorio, interviene nella questione relativa al futuro dell'Area Steat, di cui si fa un gran parlare in questi giorni. "Come Italia Nostra sezione del Fermano stiamo vivendo un periodo di difficile interpretazione circa le volontà amministrative della gestione della Vecchia Stazione di Fermo – Santa Lucia - spiega Gioacchino Fasino, Presidente sezione provinciale del Fermano "V. Vallerani" di Italia Nostra -. Con determinazione abbiamo portato avanti la volontà di tutela del sito attraverso la ultraventennale manifestazione “Serata in Stazione” presso la Scalinata Besenzanica, proprio per sensibilizzare i cittadini fermani e la amministrazioni che si sono succedute in tutti questi anni. Oggettivamente possiamo dire che dalle amministrazioni ci è stato dato poco ascolto forse perché ci sono interessi e priorità che non si sposano con la tutela di un contesto che oggi richiede la massima attenzione. L’unica nota positiva è che, nel bene o nel male di quanto sta accadendo, finalmente si parla del problema e si cerca di avere un minimo di considerazione di quanto da anni Italia Nostra chiede. Si presenta adesso un’ottima occasione per aggiornarci sullo stato attuale del contesto, come riportato dal volantino allegato. Come associati/e amiche/i e simpatizzanti di Italia Nostra del Fermano con la nostra presenza possiamo ancora una volta dare un contributo per la tutela di un’opera di indubbio interesse storico-artistico. L’appuntamento è per domenica 10 novembre 2019, alle ore 16,30, presso la sala Convegni (Sala Olivetti) del Museo M. I. T. I. dell’ I. T. I. Montani di Fermo (antiche Officine), in via Serafino Marchionni".

Devi effettuare il login per inviare commenti