Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Stampa questa pagina

4 Novembre: le celebrazioni a Fermo, Porto San Giorgio e a Sant'Elpidio a Mare

FERMANO - In occasione della ricorrenza dell’Unità nazionale e della festa delle Forze armate, la cittadinanza provinciale è invitata a partecipare alle celebrazioni che, su iniziativa della Prefettura, si svolgeranno a Fermo e coinvolgeranno le comunità della Provincia. Lunedì 4 novembre, alle ore 10, è in programma nel Duomo di Fermo la celebrazione della Santa Messa officiata dall’arcivescovo Rocco Pennacchio. Alle ore 10.45 seguirà lo schieramento dei reparti, gli onori del Prefetto Vincenza Filippi, l’alzabandiera e la deposizione della corona ai Caduti seguiti dalla lettura del messaggio del Capo dello Stato.

A Porto San Giorgio, alle ore 11.45, le autorità civili e militari renderanno omaggio al monumento ai Caduti in piazza Mentana.

A Sant'Elpidio a Mare quest’anno il programma è stato concepito per coinvolgere gli alunni delle scuole del territorio e prevede, come primo appuntamento, alle 8.30 il ritrovo in piazza Leopardi a Cascinare con i bambini e le bambine della scuola primaria del posto. A seguire, ore 9.30, è previsto il ritrovo presso il Monumento ai Caduti del Capoluogo con gli alunni delle classi terze del Capoluogo e di Casette d’Ete. Terza ed ultima tappa a Casette d’Ete, alle ore 10.00: per motivi logistici, vista la concomitanza con il mercato cittadino, non sarà possibile chiudere la strada pertanto la cerimonia è stata ridotta alla deposizione di una corona d’alloro da parte del sindaco Alessio Terrenzi presso il Monumento ai Caduti. “Consapevoli delle difficoltà legate alla giornata lavorativa – dice Terrenzi – abbiamo pensato di coinvolgere maggiormente le scuole. Ringrazio la Dirigente Scolastica per aver risposto positivamente al nostro invito a partecipare nella certezza che momenti come questo, che possono favorire la partecipazione attiva dei più giovani alla vita sociale della comunità, siano importanti momenti di crescita per tutti noi”.

Devi effettuare il login per inviare commenti