Skip to main content


  MartedĂŹ, 19 Maggio 2009

La campagna elettorale scivola sul sintetico

- Ubaldi e la Branchesi intervengono sulla questione del campo di Via Buonarroti

L'esposto inoltrato dai due capogruppi di Montegranaro al Prefetto




Oggetto: Comunicazione - Esposto, relativa al Consiglio Comunale del 16/05/2009

Eccellenza Chiarissima,

con la presente, i sottoscritti Dott. Franca Branchesi ed Avv. Endrio Ubaldi, in qualità di Capigruppo Consiliari, rispettivamente, dell’I.D.V. e di “A.N. - per la Libertà di Montegranaro” al Consiglio Comunale di Montegranaro, premesso che:

- fra il giorno 13 ed il 14 maggio sono state consegnate le convocazioni per il Consiglio Comunale che si svolgerà sabato 16 maggio 2009 alle ore 12;00 in prima convocazione e lunedÏ 18 maggio 2009 alle ore 12;00 in seconda convocazione, cosÏ come da Ordine del Giorno che alleghiamo in copia (doc. n° 1);

- che i prossimi 6 e 7 giugno 2009 il Comune di Montegranaro sarĂ  chiamato al rinnovo del Sindaco e del Consiglio Comunale;

- che poco piÚ di un mese fa è stato votato il Bilancio con il piano pluriennale delle opere pubbliche (doc. n° 2);

- che nella convocazione del Consiglio Comunale del 16/05/20009 ad appena 21 giorni dal voto amministrativo, c’è il secondo punto all’ordine del giorno che prevede sul programma triennale delle opere pubbliche una variazione negli interventi dell’anno 2009;

- che dalla lettura della proposta di delibera n° 28 del 12/05/2009 che si allega in copia (doc. n° 3), si apprende dell’inserimento dell’intervento relativo alla posa in opera del manto in erba sintetica al Campo Sportivo di Via Buonarroti per un importo di € 245.000,00;

- che nell’apposita cartella per il Consiglio Comunale a 24 ore dallo svolgimento dello stesso, c’è solamente una relazione tecnica comprensiva del quadro economico (doc. n° 4), senza una relazione geologica, che sarebbe quanto meno necessaria, visto che il campo da calcio in questione è stato sempre interessato da un movimento franoso, nella parte verso il Palazzetto dello sport di Via Martiri d’Ungheria, unitamente ad un computo metrico estimativo (doc. n° 5), senza alcun disegno ed elaborato grafico;

- che il campo interessato all’intervento è stato realizzato circa 50 anni fa e la superficie è sempre stata in terra, senza alcun pregiudizio per nessuna squadra utilizzatrice, nè, tantomento, per l’Ente proprietario;

- che mancando solo 21 giorni alla consultazione elettorale per il rinnovo dell’Amministrazione Comunale, il Consiglio Comunale può deliberare solo per atti riguardanti l’ordinaria amministrazione o atti che evitino pregiudizio all’Ente.

Tutto ciò premesso, i sottoscritti Capigruppo Consiliari chiedono a Sua Eccellenza Chiarissima:

1) La convocazione del Consiglio Comunale del 16/05/2009, con il secondo punto all’ordine del giorno riguardante una variazione al piano pluriennale delle opere pubbliche, è da ritenersi formalmente valida?

2) La variazione al programma pluriennale delle opere pubbliche, per un intervento su una struttura da sempre esistente nel Comune, che non presenta profili d’urgenza o di pregiudizio per l’Ente, può farsi nel periodo successivo ai 45 giorni dalla convocazione dei Comizi Elettorali?

Chiediamo, inoltre, a Sua Eccellenza Chiarissima, nel caso ravvisasse gli estremi, per ritenere che la convocazione del Consiglio Comunale è avvenuta in mancanza di potere, di adoperarsi nelle forme di Legge consentite, per invalidare la seduta e, nella fattispecie, la trattazione del 2° punto all’ordine del giorno.

Con Ossequio

Dott.ssa Franca Branchesi (Capogruppo Consil. I.D.V.)
Avv. Endrio Ubaldi (Capogr.Consil. A.N. - per la LibertĂ  di Montegranaro)






ULTIM'ORA
ARTICOLI COMMENTATI:
Passeggiata da Pedaso a Campofilone
axel
Psicologia clinica in ospedale

Right menu

Ci sono 628 utenti online.
copyright © 2003-2011 corrierenews.it , corrierenews.com

Edizioni Fisal - Fermo Direttore responsabile: Alessandro Sabbatini - Autorizzazione del tribunale di Fermo n.2/2003 del 11/03/2003
P.Iva/C.F. 01265030443 - Registro Imprese di Ascoli Piceno - Capitale sociale: 2.582,27 Euro